Museum

Home / / Museum
JOINTAG MUSEUM

Un nuovo modo per fruire l’arte e dotarla di contenuti aggiuntivi

Jointag MUSEUM

Portiamo la tecnologia iBeacons e l’innovazione nel mondo dei beni culturali, modificando completamente l’esperienza di visita nei musei, nelle gallerie d’arte o alle mostre. Grazie agli ibeacons colleghiamo l’arte e la tecnologia, apparentemente così lontane, garantendo un rapporto più intimo e personale con l’opera d’arte.

 

La nostra piattaforma di proximity permette ai visitatori di accedere a informazioni sull’opera direttamente dal proprio smartphone o tablet. Regaliamo al pubblico dei musei un’esperienza multisensoriale, intima e individuale, sostituendo alla costosa audioguida il proprio device personale.

 

Garantiamo al museo un dettagliato pannello di backoffice, per gestire i contenuti e che contiene una lista di contatti/vistatori accuratamente profilata e costantemente aggiornata. Facilitiamo così iniziative di marketing e di retargeting.
Le modalità d’interazione sviluppate, applicate singolarmente o in maniera combinata, forniscono soluzioni alle più diverse tipologie di eventi:

Con questa modalità di interazione, grazie alla tecnologia beacon BLE (Bluetooth vLow Energy) il marketing di prossimità è in grado di interagire con i device dell’utente in modalità push, potendo inviare comunicazioni alle persone che transitano per una determinata area. La creazione di un’applicazione dedicata permette di non limitare l’interazione al solo momento dell’evento, ma di creare un canale di contatto diretto con l’utente anche successivamente. Sarà infatti possibile comunicare e fidelizzare gli utenti con comunicazioni targettizzate anche in un secondo momento rispetto allo svolgimento dell’evento.

In questa modalità di engage si richiede al pubblico di interagire tramite un tag presso delle smartstations posizionate a muro o su totem e dislocate negli spazi dell’evento.
I tag possono essere scelti tra braccialetti, card, badge, adesivi ed altri gadget.

Questa tipologia di evento richiede una fase di preregistrazione degli utenti, ciò consente di associare il gadget alla persona, da lì in poi ogni interazione potrà essere tracciata.

Il tag può scatenare ogni tipo di attività digitale, dalle condivisioni e apprezzamenti sui social networks al collegamento o download di contenuti specifici come pagine web, video, press kit aziendali, pdf informativi…

La presentazione di una nuova gamma di prodotti potrà essere, ad esempio, supportata da un sito che raccoglie tutte le schede informative, non sarà più necessario stampare materiale promozionale con le difficoltà del caso (costi, tempi…) ma si potrà veicolare tutto in digitalmente, quindi in modo veloce, economico e tracciabile.

E’ la modalità d’interazione che pone meno limiti tecnologici. La condivisione avviene tramite l’interazione tra qualsiasi smartphone e adesivi riportanti un QRcode e uno sticker NFC. Avvicinando il proprio device dotato di chip NFC o, in alternativa, inquadrando il codice QR, si potranno raggiungere i contenuti precaricati.
In questa tipologia di interazione, così come in TAG ENGAGE, è l’utente che decide con quali contenuti interagire.

Questo pacchetto è da considerare a supporto dei primi tre. Questo è lo strumento adatto per fornire una connettività WiFi e renderla disponibile agli ospiti di un evento.
Grazie a router specifici l’organizzatore è in grado di condividere la propria connessione Internet (che dev’essere presente) in modalità WiFi con un gran numero di ospiti. Questi strumenti possono essere impostati in modo che raccolgano i dati degli utenti al momento dell’accesso alla rete WiFi.
Questa modalità si rivela strategica, ad esempio, in caso di eventi con grande partecipazione di pubblico, o comunque in location con scarsa connettività cellulare. Fornire una connessione WiFi può rivelarsi molto utile durante eventi dove sono presenti molti ospiti stranieri, obbligati altrimenti alla navigazione in roaming.

La facilità di inserimento dei contenuti è assicurata dall’intuitivo pannello di controllo di JoinTag, tramite il quale è possibile anche accedere alla sezione di analytics. Ogni interazione durante l’evento non andrà infatti persa ma sarà puntualmente tracciata per fornire all’organizzatore strumenti di crm e remarketing fino ad ieri impensabili.

Ad ogni evento è associato un portale web, ottimizzato anche per mobile, nel quale il visitatore troverà i contenuti taggati.

Guarda anche